Legge di stabilità: al via il voto degli emendamenti. Viceministro Morando: “Correzioni tecniche non politiche”

in Governo, Parlamento, Politica


Camera_aulaE’ iniziato oggi in Aula alla Camera il voto delle proposte emendative presentate dai deputati al disegno di legge di stabilità e segnalate dai gruppi parlamentari: si tratta di un centinaio di modifiche circa, a cui si sono aggiunti i 26 emendamenti del governo e dei relatori Fabio Melilli (Pd) e Paolo Tancredi (Ap). La scelta del governo è stata quella di non porre la questione di fiducia, così da presentare in Assemblea “correzioni tecniche”, come sottolineato dal viceministro dell’Economia Enrico Morando, senza modificare la sostanza del testo approvato dalla commissione BilancioLa presidente della Camera, Laura Boldrini, sta valutando se fissare per domani il termine per i subemendamenti. Il via libera in seconda lettura al provvedimento è atteso entro domani sera: già da domenica le relatrici al Senato, Magda Zanoni (Pd) e Federica Chiavaroli (Ap) saranno impegnate con la stesura della relazione illustrativa per la commissione Bilancio di palazzo Madama che esaminerà il testo a partire da lunedì mattina e ha fissato il termine emendamenti per la stessa giornata a mezzogiorno. L’Aula è convocata per l’esame del provvedimento il martedì prossimo alle 9.30

 

 

Accetta l'utilizzo dei cookie per l'utilizzo di questo sito. Informazioni

La miglior esperienza di navigazione si ottiene con i cookie attivati. Cliccando su "Accetta" o continuando la navigazione si considerano come accettati.

Accetta