Renzi: “Avverto la responsabilità di queste ore: non cedere a sottovalutazione o isteria”. Pd concentrato su politica estera lunedì, banchetti il 5 e 6 dicembre

in Istituzioni, Politica


renzi_cdm“Avverto la responsabilità di queste ore. Per questo ho chiesto a tutte le forze politiche la massima unità”. Così il premier Matteo Renzi nella sua E-news di oggi, nella quale ha ripercorso i fatti di Parigi e le ultime novità di politica interna. “Il loro obiettivo è farci morire come piace a loro. Ma quando non ci riescono si accontentano – si fa per dire – di farci vivere come piace a loro. Ecco perché dobbiamo reagire con determinazione e non permettere alla paura di oscurare la libertà“, ha spiegato il presidente del Consiglio. Quanto al Partito democratico, Renzi ha lanciato una campagna per il prossimo 5 e 6 dicembre: “L’obiettivo è realizzare mille banchetti in altrettante piazze italiane per parlare delle proposte del Pd, ascoltare, confrontarsi. Per chi vorrà ci sarà spazio per tesserarsi o semplicemente per far sentire la propria voce. Chi ci vuole dare una mano si faccia sentire”. Mentre i vertici del partito si riuniranno lunedì 23 novembre alle 16.30 con una doppia relazione del ministro degli Esteri Paolo Gentiloni e del responsabile esteri Enzo Amendola, ha annunciato il premier-segretario. Renzi ha poi ricordato gli esiti del Consiglio dei ministri di venerdì scorso: “Il Cdm ha licenziato un decreto legge importante con dodici buone notizie per l’Italia. Arrivano risorse per Bagnoli, per la Terra dei Fuochi, per Reggio Calabria, per la Sardegna, per il Giubileo, per l’area post-Expo, per gli impianti sportivi nelle periferie delle città, per il servizio civile, per l’emergenza maltempo, per le case popolari, per il tax credit sul cinema e per il made in Italy”. Il testo però non è stato ancora pubblicato sulla Gazzetta ufficiale.

Accetta l'utilizzo dei cookie per l'utilizzo di questo sito. Informazioni

La miglior esperienza di navigazione si ottiene con i cookie attivati. Cliccando su "Accetta" o continuando la navigazione si considerano come accettati.

Accetta