Agenda del Parlamento – i lavori di Camera e Senato dal 20 al 24 giugno 2016

in Parlamento


Camera
Aula

Il Senato torna a riunirsi martedì 21 giugno per la discussione delle mozioni sulle concessioni demaniali marittime e lacuali e sulle iniziative contro la corruzione negli appalti nelle grandi opere pubbliche. La Camera, sempre domani, vota le questioni pregiudiziali riferite al dl Ilva e lavora sulla proposta che modifica la legge di bilancio annuale. In settimana è previsto l’avvio della discussione del decreto sulle banche in liquidazione.

Commissioni

Nei prossimi giorni a palazzo Madama la commissione Industria prosegue la discussione, in seconda lettura, del disegno di legge annuale per il mercato e la concorrenza, il ddl per la tutela del lavoro autonomo è all’attenzione della commissione Lavoro che dovrebbe cominciare a votare le proposte di modifica presentate dai gruppi. Le commissioni congiunte Esteri e Difesa di Senato e Camera, giovedì 23 giugno ascolteranno l’ambasciatore Claudio Bisogniero, rappresentante permanente d’Italia presso la NATO, sul vertice di Varsavia dell’8 e 9 luglio. Il Governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco interviene lo stesso giorno presso le commissioni congiunte Finanze di Senato e Camera. Martedì 21 giugno, alle ore 14, in Commissione Istruzione è previsto il seguito dell’audizione del Ministro dell’istruzione Stefania Giannini sulle prospettive di riordino della normativa sul settore dell’Alta formazione artistica, musicale e coreutica (AFAM) e Ricerca. Le commissioni Lavori pubblici di Senato e Camera, in seduta congiunta martedì 21 giugno alle ore 13,30, svolgeranno l’audizione del Presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione Raffele Cantone sul processo di attuazione del nuovo codice degli appalti.

A Montecitorio la commissione Affari costituzionali inizia l’esame dello schema di decreto legislativo sul codice dell’amministrazione digitale e del testo unico sui servizi pubblici locali. Nel corso della settimana la Bilancio lavora al dlgs sulle società a partecipazione pubblica e sul programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro. La commissione Finanze prosegue l’esame del ddl delega in materia di Confidi e svolge l’interrogazione Paglia (SI-Sel) relativa alle conseguenze per i contribuenti che, non potendo fruire del bonus degli 80 euro, rinuncino alle detrazioni per lavoro dipendente. La X commissione martedì 21 ascolta la vicemistra dello Sviluppo economico, Teresa Bellanova sulla strategia Ue relativa all’approvvigionamento di gas e lavora al documento conclusivo dell’indagine conoscitiva “Industria 4.0”. 

Accetta l'utilizzo dei cookie per l'utilizzo di questo sito. Informazioni

La miglior esperienza di navigazione si ottiene con i cookie attivati. Cliccando su "Accetta" o continuando la navigazione si considerano come accettati.

Accetta