Economia circolare, commissione Ambiente Camera ascolta Conai: obiettivi trentennali non considerano evoluzione tecnologica dello smaltimento rifiuti

in Parlamento


efficienza-energeticaIl pacchetto di regolamenti europei per lo sviluppo dell’economia circolare, tracciando obiettivi a distanza trentennale, non tiene conto della veloce evoluzione tecnologica nel settore del recupero, smaltimento e riutilizzo dei rifiuti, specie della plastica, e rischia di trasformarsi in pochi anni in obsoleta. Questo il dubbio espresso oggi alla commissione Ambiente di Montecitorio dal presidente del Conai Roberto De Santis, ascoltato in merito all’indagine in corso circa le proposte di regolamento europeo sui rifiuti e l’economia circolare.

Altra criticità espressa dal rappresentante del Consorzio nazionale imballaggi riguarda le misurazioni, ovvero se queste avvengono a monte o a valle della filiera del rifiuto: la mancanza di chiarezza del testo costringerebbe gli Stati membri a interpretare in modo diverso il pacchetto di regolamenti, con risultati difformi. Al momento, ha detto il presidente del Consorzio, sussisterebbero spinte per misurare i rifiuti all’uscita della filiera, dunque già trattati. I provvedimenti non tengono conto nemmeno della sempre maggiore richiesta di plastiche sofisticate che arriva dal mercato della salute e dell’alimentazione, e dalla minore riciclabilità di questo tipo di plastiche, come i poliaccoppiati.

De Santis si è detto favorevole all’istituzione di un’autorità indipendente che controlli ogni Stato e i risultati ottenuti, già prevista in Italia con l’Osservatorio nazionale rifiuti assorbito dal ministero dell’Ambiente, che dunque soddisferebbe già il requisito. In chiusura il presidente del Conai ha snocciolato alcuni numeri: sono 420 milioni le risorse redistribuite dal Consorzio ai comuni, che si occupano dell’aspetto gestionale dello smaltimento, ma ammonta a un miliardo il beneficio complessivo, grazie ai costi evitati.

Accetta l'utilizzo dei cookie per l'utilizzo di questo sito. Informazioni

La miglior esperienza di navigazione si ottiene con i cookie attivati. Cliccando su "Accetta" o continuando la navigazione si considerano come accettati.

Accetta