Sandro Bondi lascia Forza Italia. Berlusconi: “Sono costernato”

in Parlamento, Politica


sandro-bondi-silvio-berlusconi-matteo-renziDivorzio storico in casa Forza Italia: Sandro Bondi e Manuela Repetti lasciano il gruppo degli azzurri al Senato e si iscrivono al Misto. Bondi, tra i fondatori del partito ed ex ministro ai Beni culturali dell’ultimo governo Berlusconi, aveva da tempo espresso la propria insofferenza alla linea di FI e del centrodestra in generale “che ha fallito la rivoluzione liberale”. La notizia di lasciare Forza Italia arriva a meno di un mese dall’incontro dei due senatori con Silvio Berlusconi. Il Cavaliere, a inizio marzo, era riuscito a sedare i malumori evitando in extremis l’addio al partito che la Repetticompagna di vita di Bondi dal 2008 – aveva annunciato. “Buona fortuna” è il commento del consigliere politico di Forza Italia Giovanni Toti, mentre Silvio Berlusconi si sarebbe dichiarato “costernato” per la notizia appresa dalle agenzie di stampa senza nessuna telefonata preventiva da parte dei due senatori.

Accetta l'utilizzo dei cookie per l'utilizzo di questo sito. Informazioni

La miglior esperienza di navigazione si ottiene con i cookie attivati. Cliccando su "Accetta" o continuando la navigazione si considerano come accettati.

Accetta