Cdm, via libera a privatizzazione Ferrovie dello Stato. Esaminato primo dlgs attuativo della delega PA

in Governo, Politica


graziano_delrio_cameraSi è riunito due volte in due giorni, e con poco preavviso, il Consiglio dei ministri che domenica ha approvato un decreto legge “salva banche” mentre oggi ha dato il via libera preliminare al primo dlgs attuativo della riforma PA cosiddetto “taglia decreti” e ad un dpcm per la privatizzazione del 40% di Ferrovie dello Stato. Nel corso di una conferenza stampa stamattina, i ministri delle Infrastrutture Graziano Delrio e delle Riforme, Maria Elena Boschi, hanno spiegato che il primo testo inaugura la serie dei provvedimenti attuativi della delega al governo di riformare la PA (legge n. 124/2015). In base all’articolo 21 del provvedimento approvato ad agosto, il decreto legislativo dispone la modificazione e l’abrogazione di disposizioni di legge che prevedono l’adozione di provvedimenti attuativi per eliminare gli eventuali ostacoli all’attuazione di norme di legge. Il decreto del Presidente del Consiglio riguarda invece la cessione di non oltre il 40% di quote della società Ferrovie dello Stato Italiane S.p.A. ai sensi della normativa sulle privatizzazioni. Entrambi i testi saranno inviati in Parlamento per il parere delle commissioni competenti.

Accetta l'utilizzo dei cookie per l'utilizzo di questo sito. Informazioni

La miglior esperienza di navigazione si ottiene con i cookie attivati. Cliccando su "Accetta" o continuando la navigazione si considerano come accettati.

Accetta