Legge di stabilità, tempi serrati anche alla Camera. Testo in Aula dal 14 dicembre, via libera prima di Natale

in Parlamento, Politica


E’ iniziato oggi l’iter dei ddl stabilità e bilancio alla Camera. I testi sono stati assegnati in sede referente alla V commissione, dove sono stati nominati ufficialmente relatori Paolo Tancredi (Ap) e Fabio Melilli (Pd) e stabilito il calendario dell’esame. Primo step il 27 novembre, alle 15.30 scade il termine per presentare emendamenti; martedì 1 dicembre alle 9 saranno dichiarate le modifiche inammissibili (entro le 14 potranno essere presentati i ricorsi dai gruppi su cui la Bilancio si pronuncerà il 2 dicembre alle 9). I partiti dovranno segnalare le proposte prioritarie da porre ai voti sul fascicolo totale degli emendamenti entro mercoledì 2 alle 15. Entro giovedì si concluderà l’esame delle modifiche al ddl bilancio mentre domenica 6 dicembre alle 16 avranno inizio le votazioni degli emendamenti al ddl stabilità che proseguiranno (con una pausa solo l’8 dicembre) fino all’11 dicembre quando è prevista la chiusura dei lavori e l’affidamento del mandato ai relatori. I testi saranno quindi incardinato in Aula lunedì 14 dicembre per ricevere il secondo via libera – probabilmente con un voto di fiducia – entro il 16 dicembre. L’ultima navetta per i ddl stabilità e bilancio avrà luogo con ogni probabilità nella terza settimana di dicembre: il V gruppo di lavoro del Senato approverà quindi i provvedimenti senza modifiche, inviandoli all’Assemblea a stretto giro in modo da licenziare i due ddl prima della pausa natalizia

Accetta l'utilizzo dei cookie per l'utilizzo di questo sito. Informazioni

La miglior esperienza di navigazione si ottiene con i cookie attivati. Cliccando su "Accetta" o continuando la navigazione si considerano come accettati.

Accetta