Sondaggio Istituto Piepoli: stabile il Pd, seguito dal M5S che sale dello 0,5%. Male la Lega nord che perde consensi

in Governo, Politica, Varie


vototreConsolida la seconda posizione il Movimento 5 Stelle, che sale dello 0,5% nel gradimento degli italiani e si avvicina sempre di più al primo posto che ricopre il Pd. Le rivelazioni sull’orientamento politico nel Bel paese sono a cura dell’Istituto Piepoli che ha realizzato un sondaggio su un campione di 500 casi rappresentativi della popolazione italiana (maschi e femmine dai 18 anni in su). L’analisi del voto nel mese di ottobre è eloquente: il primo partito resta il Partito democratico che rimane stabile al 33, 5%, seguito dal movimento fondato da Grillo e Casaleggio, che aumenta gli elettori arrivando al 27%. A perdere consensi è la Lega Nord che cede lo 0,5% dei voti e si attesta al 13%, seguita da Forza Italia al 9,5% che frena l’emorragia elettorale. Diversa la condizione dei partiti più piccoli e soprattutto il futuro che li attende. Se il governo Renzi andrà spedito con la nuova legge elettorale, “l’Italicum” (in vigore a luglio 2016), lo scenario potrebbe cambiare molto per le liste che si attestano poco sopra la soglia di sbarramento prevista al 3%. Dovrebbero restare saldi a Montecitorio: Fratelli d’Italia-An stabile al 4% e Sinistra ecologia e libertà al 3,5%. Potrebbe invece avere la peggio la componente del governo Area popolare (Ncd-Udc), poco sotto la soglia di sopravvivenza con un 2.5% di preferenze, seguita dai partiti di centrosinistra 1,5% e gli altri di centrodestra 1,0%, che restano stabili nelle loro posizioni.

Accetta l'utilizzo dei cookie per l'utilizzo di questo sito. Informazioni

La miglior esperienza di navigazione si ottiene con i cookie attivati. Cliccando su "Accetta" o continuando la navigazione si considerano come accettati.

Accetta